Vino, asta Bolaffi raccoglie 1,1 milioni

Si è chiusa con un realizzo totale di 1,1 milioni, il doppio della base, e una percentuale di lotti venduti superiore al 95% l'ottava vendita di vini pregiati e distillati di Aste Bolaffi realizzata in collaborazione con Slow Food Editore, che si è svolta a Torino. In chiusura i top lot: una verticale di 10 bottiglie di Macallan 18 Years Old dal 1967 al 1984, è stata aggiudicata a 22 mila euro; sei bottiglie di Springbank 10 Years Old 1967 a 17.500 euro e tre di Bowmore Bicentenary 98.8° Proof a 12.500. In crescita le quotazioni delle etichette italiane, in particolare dei vini piemontesi con i Barolo di Conterno e Mascarello a far da padroni, e dei toscani, con Masseto in testa. Tra i migliori risultati tanti lotti di Barolo Monfortino Riserva Giacomo Conterno degli anni '50 e '60, con realizzi mediamente tre volte superiori alle basi. Passando alla Francia, il miglior realizzo l'ha spuntato la lussuosa cassa Duclot Collection in legno del 2004 con nove bottiglie dei più celebri Châteaux (5.750 euro).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Capriglio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...